Seleziona una pagina

È sempre più comune cercare di esprimere sé stessi tramite oggetti di design o attraverso gli spazi che viviamo. Ed è sempre più diffuso ricercare ispirazioni, idee nuove e originali affidandosi ai social network.

L’avvento, la diffusione e l’uso massiccio dei social hanno rivoluzionato numerosi settori, tra cui anche l’arredamento; canali come Instagram, Pinterest, YouTube e TikTok sono diventati un “must” per chi vuole trovare nuove idee e suggestioni nel mondo dell’arredamento.

Progettisti e negozi di arredo devono per forza tener presente che spesso i loro clienti hanno avuto modo di navigare sul web, visitare profili social di designer, di altri architetti e di brand famosi; si tratta quindi di consumatori che possono già avere maturato un proprio gusto o delle preferenze specifiche sullo stile d’arredo che desiderano.

Se da un lato, avere un committente / cliente con le idee chiare può facilitare il lavoro, dall’altro, in alcuni casi, può insorgere la difficoltà di far capire il valore di un prodotto in mezzo alle innumerevoli imitazioni presenti sui social.

In un contesto così ricco di stimoli per il consumatore finale, architetti, designer e negozi di arredo come possono o devono utilizzare i social network?

I social network come strumento di lavoro

Per i professionisti del settore design e arredo i social network sono uno strumento utilissimo sotto diversi punti di vista, vediamoli insieme.

1. Una continua fonte d’ispirazione
Basta scrollare la propria bacheca o un feed ben costruito per ottenere nuove idee, ispirazioni e spunti da applicare alla propria vita professionale. Non è necessario investire tanto tempo, bastano pochi minuti al giorno.

2. Restare aggiornati
Il settore dell’arredamento è in continua e costante evoluzione pertanto una fonte di facile fruizione come un social network è l’ideale per restare aggiornati con le novità del momento.

3. Cosa fanno gli altri?
Chi sono i miei competitors? Che cosa fanno online e offline? Basta visitare i loro profili social per scoprirlo. Studiare la concorrenza è fondamentale e, in particolare in questo momento storico, bisogna anche analizzare il comportamento degli utenti e dei follower davanti alle proposte digitali dei propri concorrenti.

Inoltre, anche dagli altri, se lavorano bene, si può sempre trarre ispirazione.

 

4. Un contatto diretto con i brand
I brand inviano ai negozi e ai progettisti una serie di materiali cartacei (cataloghi, brochure, etc.) ma oggi, si sa, la carta “dura poco” e le informazioni digitali possono essere continuamente aggiornate. Il feed o le stories di un brand d’arredo sono una vetrina in continuo aggiornamento che “parla in diretta” e racconta tutte le novità del momento.

5. Che cosa piace ai miei clienti?
Anche questo punto è fondamentale: quali profili social seguono i tuoi clienti? Quali sono le tendenze del momento più seguite e amate? Tutte queste informazioni ti permetteranno di entrare in sintonia più facilmente con i tuoi clienti, realizzando un progetto in linea con le loro aspettative.

Social e tendenze “virali”

Che si tratti di case private, alberghi, uffici, giardini o altri ambienti, Instagram, Pinterest, Tik Tok e Youtube sono le piattaforme a cui fare riferimento se si vuole andare a caccia di nuove idee.

Dopo una rapida occhiata al web emerge come periodicamente si “impongano” alcune tendenze che diventano “virali” proprio grazie e attraverso ai social network.

Vediamone insieme qualcuna.

 

1. Botanical Style
Tessuti floreali e arredi dalle forme che ricordano quelle della natura sono i protagonisti di questo nuovo stile, super cliccato sui social. Basti pensare che da uno studio eseguita da Tik Tok in collaborazione con Airbnb, che hanno analizzato le parole più utilizzate sulle due piattaforme tra ottobre 2020 e ottobre 2021, emerge questa passione per il botanical style.

Giardini interni, angoli verdi, giungle urbane (non bastano un paio di piante) sembrano invadere lo spazio domestico e creare spazi lussureggianti, la cui essenza si ritrova nelle carte da parati floreali o nei tessuti.

Un design che abbraccia diverse epoche e stili, passando dal vintage al bohémien a uno stile più moderno e industriale; l’utilizzo di materiali come il cemento a vista entrano in contrasto con l’esplosione del verde. Consigliato l’utilizzo di ceramiche verdi in abbinamento a un parquet in legno dalla finitura naturale.

 

2. Massimalismo
Una giusta combinazione tra oggetti, colori e motivi differenti: nel massimalismo non esistono regole ma solo creatività.

In contrapposizione al minimalismo, la ricerca di uno stile sfarzoso ed eclettico, grazie all’utilizzo di tessuti come il velluto, dona all’ambiente un tocco originale e sontuoso. Grandi tappeti, cuscini decorativi e immensi quadri sono idee di arredo che permettono di unire il vecchio con il nuovo, l’antico con il moderno.

 

3. Cottagecore
Dalla medesima ricerca eseguita da TikTok e Airbnb emerge come “Cottagecore” sia uno dei termini più ricercati su TikTok. In migliaia di annunci sui Airbnb compare proprio questo termine, a confermare come questa tendenza sia uscita dal mondo dei social per entrare nei desideri e nelle abitudini delle persone.

Semplicità, natura, ecosostenibilità e artigianalità sono i punti chiave di questo stile tipico british, che ha preso piede nell’ultimo periodo tramite i social, fino a diventare un vero e proprio trend.

L’idea è quella di vivere in un ambiente semplice e rurale per allontanarsi dalla grande metropoli e concedersi dei momenti di comfort idilliaco. Tipico è l’utilizzo di materiali naturali come il legno accostato a carte da parati dai motivi geometrici e floreali di ispirazione vintage. Tessuti e biancheria realizzati rigorosamente in fibre organiche sono uno dei punti chiave di questo stile.

Must-have sono gli oggetti legati al passato, che grazie a questa tendenza possono acquisire nuova vita e valore; molto ricercati gli elementi per interni, ma anche per l’outdoor, realizzati in materiali eco-chic come il rattan e il vimini.

 

Intentions è un’azienda che da sempre si occupa di scoprire e lanciare le ultime tendenze del mercato, confermando il suo ruolo di “talent scout” del design internazionale; pertanto Intentions ricorre anche ai social network per individuare le novità e i trend del momento con l’obiettivo di selezionare prodotti e brand che possano sempre suscitare un’emozione.

Per scoprire tutti i brand che collaborano con Intentions

 

contattaci

 

O Contattaci al numero 059 344 812 oppure scrivici all’indirizzo ka@intentions.it

 

Francesco Piazza  Francesco Piazza General Manager

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

Aiutaci a creare un servizio migliore per te, compila questo modulo: ci impegniamo a mantenere al sicuro i tuoi dati personali.

Abbiamo ricevuto la tua iscrizione!